Il pubblico delle grandi occasioni perse

C’è l’evento sportivo dell’anno, e va bene che non sono le finali, che è martedì e sono le 16, ma questo è il non-pubblico sugli spalti, del peraltro fantastico campo centrale. Bye bye Olimpiadi, Roma?

3 pensieri su “Il pubblico delle grandi occasioni perse

  1. FabC

    Definirlo “evento sportivo dell’anno”, però, fa ridere, dai. Manco evento sportivo dell’anno al Foro Italico, lo direi.
    Ad occhio, avrà più richiamo Atletico Roma-Juve Stabia.

    Replica
    1. alfb Autore articolo

      Non è che potevo stare sempre sempre lì.

      Sulla questione dell’importanza, secondo me va vista in relazione alla categoria di evento, a prescindere dagli spettatori. Questo era “mondiale”, e non ci sono stati altri mondiali di altre cose in città (almeno credo), e neanche in Italia con questo seguito.

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *