Archivio tag: mappe

Luoghi comuni geografici europei

Cotinuando da quelli italiani:

– Vienna si trova esattamente sopra Trieste;

– La Danimarca è tutta sotto la Svezia;

– Glasgow ed Edimburgo sono invertite;

– La Bielorussia è un rettangolo;

– Il pezzo di Russia con Kaliningrad tende a non esistere;

– Ibiza è nell’isola grande;

– La Moldavia sta dall’altro lato dell’Ucraina;

– L’Ucraina non è così grande;

– Praga è più a est di Vienna;

– Berlino non è così vicina al confine;

– Bruxelles è alla stessa altezza di Parigi;

– Lisbona è alla stessa altezza di Madrid.

Più probabilmente altri.

Luoghi comuni geografici

Ci sono equivoci geografici generali, il più celebre dei quali è probabilmente quello per cui Napoli si trova più a est di Venezia, quando molti direbbero il contrario. Poi ciascuno ha i suoi equivoci personali. Questi sono i miei, alcuni li ho definitivamente risolti, mentre altri, nonostante sia un appassionato di mappe, sono duri a morire quando si pensa alla propria cartina inconscia dell’Italia.

– Milano, Bologna e Roma si trovano esattamente allineate;

– Torino si trova esattamente sopra Genova;

– Roma è alla stessa altezza di Cagliari;

– Uscendo dalla stazione di Bologna si va verso nord;

– Ferrara si trova a est di Bologna (forse confusione storica con Ravenna);

– Firenze è più vicina a Roma che a Bologna;

– Siena è più a nord di Firenze;

– Viterbo è più a est di Roma;

– L’Aquila si trova molto più a nord di Pescara (alla stessa altezza di Teramo);

– Bergamo è alla stessa altezza di Milano;

– Treviso si trova più a sud di Venezia;

– Monza è a est di Milano;

– Jesolo è a sud di Venezia;

– Mantova si trova molto più a nord;

– Livorno è più a nord di Pisa;

– Cuneo è alla stessa altezza di Torino;

– Foligno è più a nord di Perugia;

– Pordenone è più a nord di Udine;

– Matera è molto più a ovest.

Sono molti, e alcuni credo dipendano dalla difficoltà di immaginare davvero l’Italia come in effetti è, in diagonale, quanto piuttosto a tendere a pensarla dritta.

Poi ci sono numerosissimi incollocabili puri, città che avrei davvero difficoltà a puntare su una mappa (ma sto migliorando), sbagliando forse anche di 100 chilometri, posto comunque che sulla regione di appartenenze non ci sono mai problemi. Qualche esempio, a parte i precedenti:

Rovigo, Lucca, Nuoro, Alessandria, Arezzo, Crotone, Agrigento, Oristano, e sicuramente diversi altri.

Mappe

Se ho ben capito potrebbe aggiornarsi automaticamente anche nei prossimi giorni. La cosa impressionante, a parte la distruzione, è la quantità di gente in strada, almeno a Port-au-Prince. In alternativa all’immagine qui sotto, si può scaricare un file KML da qui, e visualizzare il tutto su Google Earth. In questo modo, selezionando o deselezionando il layer, nel menu laterale, si crea anche un effetto immediato “prima e dopo”.