Non sanno quello che fanno

Da non crederci, hanno veramente fatto una processione religiosa dentro Rainbow MagicLand. Che poi il punto qual è, al di là del vaghissimo contrasto tra la Pasqua e un parco divertimenti, è il come è stata fatta, senza la minima atmosfera, senza capire che queste cose funzionano tra vicoli, torce accese e gente attorno. Qui la gente passava in mezzo, i bambini avevano le scarpe da ginnastica e a un certo punto parte la canzone delle Winx.

Giusto per contrasto, qui c’è il video del nuovo spettacolo d Disneyland Paris. Credo non sia solo una questione di minore o maggiore disponibilità economica, perché anche con pochi soldi si possono fare cose carine, basta non farne altre, decidere quali fare e andare fino in fondo, perché i parchi divertimento sono una cosa seria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *