Nessuno tocchi Gelmini

Mi pare un po’ ridicolo che per un errore in un comunicato stampa debba passare per ignorante una persona che non ha scritto quel comunicato stampa, e che molto probabilmente non l’ha neanche materialmente visto prima che uscisse, saltando a piè pari tutta la realtà dei fatti.

È la “personalizzazione” della politica che trova il suo apice. D’altra parte, è la stessa politica che da sempre è alla ricerca di persone e facce a cui dare compiti, responsabilità e riconoscibilità. La realtà è un po’ più complicata, ma come tutte le cose complicate diventa più difficile da seguire, soprattutto in termini di “buoni e cattivi”.

Poi haivoglia a dire: Berlusconi eccetera, con le sue televisioni eccetera, ormai ridotto l’Italia così eccetera. Beh, eccoci qua.

Forse per amore della verità, forse perché “un giorno potrebbe accadere a te”, ma non credo che sarei contento se il ministro Gelmini si dimettesse per la storia del tunnel.

Un pensiero su “Nessuno tocchi Gelmini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *